Mi è piaciuta l’idea di Edgardo l’altra volta. Albero con attaccati oggetti che rappresentino i personaggi di questa casata invece che i nomi incisi. O meglio, nomi per i personaggi meno noti e oggetti per gli altri. Necessità di trovare simboli che siano sufficentemente comprensibili e su questo ho bisogno di aiuto. Un simbolo è sempre chiaro per chi lo sceglie, non sempre per chi lo legge. Ho deciso di includere anche parte dell’albero genealogico dei Tindarei dal momento che le vicende delle famiglie sono così legate. Io lancio le idee attendo suggerimenti e correzioni.

Zeus: fulmini? Troppo facile da una parte ma molto comprensibile dall’altra.
Pluto: Monete d’oro. Come sopra.
Tantalo: Mela? Calderone? Pentola per bollito?
Pelope: Osso. Nella fattispecie osso di bistecca ripulito e lucidato.
Ippodamia: Ferro di cavallo? Redini? Vedi come Zeus.
Tieste:
Pelopea: Straccio insanguinato. Occhio con lacrime di sangue.
Egisto: Spada. Mi ricordo nel mito si parlasse della spada del padre? Sto facendo confusione?
Atreo: Mannaia? Carne macinata.
Menelao: Elmo? In molte raffigurazioni caratterizzato da questo elemento.
Agamennone: Maschera funebre? Classico, troppo classico.
Leda: Piume?
Castore e Polluce: Un pescespada.
Elena: Fiala per cosmetici in vetro soffiato, tipo quelle romane per intenderci.
Clitemnestra: Pugnale?
Oreste: Impronta insanguinata di mano.

Possibilità di plasmare e fare gli oggetti “fisicamente” oppure usate fotografie o disegni.