Un post di «Arpaeolia» sul sito amico del gruppo teleté porta come il vento a primavera una frase di Carmelo Bene. Bene, la riporto:

Disintegrata è l’autorialità ecceduta dalla sprogrammazione nel prodursi e costituirsi come opera di che solo le scorie sono oggetto del corpo tipografico a seguire.

La riporto, la ricopro, e la ri-tropo e la ricorpo. Trattando il gruppo di TDA, sotto l’egida di Efialte (il che mi sembra un Bene, manìpolo di traditori!), del corpo che è il testo, ho pensato di proporre un’opera dal titolo di:

corpo tipografico

òmega.jpg

è illustrata nel disegno, ma per creare un sito ad alta accessibilità la descrivo come un enorme «Òmega» morto, adagiato sul prato, popolato da umani e altri animali della nostra attualità. Questo non vorrei sembrasse indicare che il significato della frase scritta da Carmelo Bene, e citata bene da Arpaeolia, mi sia comprensibile.

Advertisements