edit: Moreno Solinas e Igor Urzelai, danzatori e coreografi, hanno collaboratodsc01338.jpg con EFIALTE realizzando l’installazione di danza Dioscuri, e contribuendo con potenza e generosità allo sviluppo del progetto: la mostra del 10-13 Dicembre proporrà un video della performance realizzato dagli efialtei Castalia e Gabriele. Con questo post diventano anche autori di efialte.wordpress.com: con affetto sono salutati e gratulati per la notizia esclusiva che comunicano alla fine del post.

Performance del 1 Dicembre 2007 a Ramnicu Valcea
Arriviamo nel Teatro solo tre ore prima della performance. Tutti sono indaffarati con i preparativi per l’inaugurazione: il Teatrul Municipal Ariel riapre dopo la ristrutturazione, con una struttura moderna, confortevole e completamente attrezzata! Non c’è la rigida organizzazione alla quale siamo abituati, ma senza stress e con fiducia tutto funziona ugualmente bene. Ci accolgono nel migliore dei modi, ci aspettavano con sincera eccitazione. Il Teatro è un piccolo gioiello: una platea con comode poltrone che può ospitare circa cinquanta persone, uno spazio nuovo e dotato di tutti i comfort, e al piano superiore una sala molto ampia con divani, tavolini e un’atmosfera familiare.
La gente si affolla fuori dal Teatro, il nuovo sindaco e il vecchio sindaco di Ramnicu Valcea tagliano il nastro contemporaneamente: entrambi hanno contribuito alla “municipalizzazione” del Teatro Ariel e alla sua ristrutturazione. Gli attori indossano maschere veneziane, specialmente disegnate e realizzate per l’occasione. Il pubblico comincia ad entrare, ed un sacerdote benedice il Teatro, secondo il costume. Le maschere portano le uova bianche sul palcoscenico, il pubblico è seduto nella platea e sui bordi del palco: questa è l’introduzione che Ariel Theatre ha preparato per noi; “Dioscuri” è la sorpresa della serata!
In Romania siamo entrati in contatto con una realtà culturale molto diversa dalla nostra, che è difficile da capire finché non ci si è immersi. Le tradizioni sono profondamente integrate nella vita quotidiana, sono un bene che va preservato, una segno concreto dell’identità culturale. La religione è una grande istituzione, sorprendentemente più che in Italia! Ora conosciamo molto di più sulla storia della Romania, gli anni del Comunismo, la realtà e le leggende legate a “Vlad l’Impalatore”, che ha ispirato il personaggio di Dracula. Abbiamo visto paesaggi meravigliosi e abbiamo capito perché la Romania ha ispirato tante leggende: c’è nell’aria qualcosa di misterioso, il fiume che è profondo quindici metri, le montagne a picco sul lago, i boschi popolati di linci, orsi, lupi e cinghiali, i monasteri scavati nella roccia da monaci eremiti, il villaggio degli zingari costruito lungo il fiume, gli agricoltori che si spostano a cavallo…
La nostra esperienza è finita con un’inaspettata apparizione nella televisione rumena: il giorno della performance un drammaturgo che collabora con Ariel Theatre, e che conduce un programma televisivo, ci ha invitati alla diretta del giorno successivo. La trasmissione è durata un’ora; come ospiti eravamo presenti io, Igor, Doina (la direttice di Ariel Theatre) e una critica teatrale che nel 2006 è stata nominata la migliore critica rumena. Siamo stati onorati di poter discutere nello specifico del nostro lavoro e delle iniziative di Ariel Theatre. Siamo tornati a casa cambiati.

Notizia dell’ultimo minuto: siamo felici di comunicarvi che “Dioscuri” continua il proprio viaggio, questa volta in Spagna (Girona). Avremo la possibilità di mostrare la performance ad un piccolo gruppo di artisti, in modo da allargare i nostri contatti e da avere feedback sul nostro lavoro. Questo incontro avverrà dal 18 al 23 Dicembre.
Ringraziamo tutti voi di Efialte per aver reso possibile il nostro progetto, e speriamo in una nuova collaborazione.
Cari saluti
Moreno Solinas & Igor Urzelai