Il dato è l’immagine che trovo sulla mia schermata di hotmail, qui sotto.

Come utente la trovo agghiacciante nel suo stare a metà fra il messaggio subliminale e la boutade goliardica. Mi chiedo davvero se i committenti del claim siano consapevoli di questo.

A Pisa ho trovato uno che ragiona sull’amore, e su questi fenomeni. è Tommaso Santucci (tommaso.santucci@gmail.com, www.myspace.com/tommasosantucci) che in una collettiva (un’installazione più che una mostra) ha scritto un cosa innamorabile ed efialtea che condivido con voi, nell’immagine qui sotto. Prossimamente – e dopo autorizzazione – altri santucci-scatti: